al vostro servizio

samoter 2017

Prova: Fiat Scudo 2.0 Multijet 130

Il Fiat Scudo, nonostante la sua anzianità, resta ancora un punto di riferimento nel segmento del business dei media, e intende continuare a "agire" durante i quasi due anni di vita grazie dall'ultimo aggiornamento. A nostra conoscenza, la fine del 2015 o all'inizio del 2016 dovrebbe essere sul mercato il nuovo Scudo, anche se questa volta non sarà invece PSA (Citroen / Peugeot) nell'ambito dell'alleanza Sevel, sin dal primo giorno.

Oggi il costruttore italiano ha lanciato questa nuova avventura da solista. Ma fino ad allora Scudo promette di dare un sacco di guai, e questo è stato un leggero aggiornamento per aggiornarlo, che ha aggiunto alla politica commerciale aggressiva che la Fiat ha lanciato (si estende a tutta la sua gamma di veicoli commerciali) si traduce in un prodotto molto attraente, con pochissimi argomenti da considerare.

fiat scudoIl cambiamento più significativo ha a che fare con la riprogettazione della griglia anteriore (grigio adesso argento), che ora è più evidente, dando alla vettura un senso di altissima qualità. Ciò è facilitato dal fatto che sia il paraurti anteriore e posteriore vanno nel colore del corpo (tranne le solite difese, che sono di plastica dura e nero).

Naturalmente, particolare attenzione deve essere presa nelle manovre di avvicinamento al momento del parcheggio, altrimenti prima o poi diventerà molto visibile come rozones sgradevoli tipici. In ogni caso, la presenza di sensori di parcheggio posteriori in parte mitigare questo piccolo fastidio.


L'interno mostra quasi nessuna notizia (come notiamo nella casella "cab"), perché tutto quello che abbiamo visto, "noi suonava" abbastanza. Eppure, ci manca un po ', ma un design più moderno e materiali migliori. Dal punto di vista delle attrezzature, abbiamo alcune "denuncia" di un altro. Ad esempio, in un segmento in cui è consuetudine per la stragrande maggioranza dei veicoli dotati di serie (o opzionalmente) il sistema di arresto e strappata Start & Stop, Scudo non scritta per questa soluzione; le cose vecchie, credo.

E in un modello che una grande percentuale passerà attraverso ambienti urbani, questo dispositivo permette un notevole risparmio dei consumi che possono superare mezzo litro. Per quanto riguarda il resto dell'equipaggio, essendo nostro apparecchio di prova di una variante di base, la maggior parte degli elementi di comfort e sicurezza (stabilità e controllo trazione, climatizzatore, cruise control, sensori parcheggio, ecc.) hanno un premio per loro di godere mentre Fiat offre pacchetti di attrezzature a prezzi moderati che risolvono questo problema


Questa volta, la configurazione di camion che abbiamo avuto è stato per il passaggio lungo, il motore capostipite Peugeot 2.0 Multijet da 130 CV, un propulsore conosciuto e abbiamo lodato più di una volta (l'ultima volta di eseguire il test di Toyota Proace, per ricordare un paio di mesi fa è venuto ad un accordo con PSA).E quindi lodiamo tutto ciò che è in grado di darsi tanto, perché è uno sforzo molto generoso sul motore, in grado di adattarsi al livello della domanda che chiediamo senza alcun problema, anche a pieno carico.

È vero, la sua messa in scena non è il più "aggressivo" sappiamo, non è fino a 2.000 giri, quando offre il massimo per disponibili, ma da qui la sua auto va "in crescendo" (aiutati da un rapido modifiche) fino a 2.500 giri soglia che segna la lancetta del contagiri con la sesta marcia inserita, il tempo quando si viaggia a 120 km / h. Un sesto rapporto diretto che permette addirittura ci renda molto più meccanico, se necessario.

Tuttavia, nell'ambito del regime aumenterà il volume percepito all'interno diventa abbastanza chiaro, che non preoccupa, ma tutto può essere migliorato. In ogni caso, nel solo prestazioni sono tutti complimenti per questo Scudo, sia pure prestazioni del suo motore, basta dare un'occhiata alla sezione-recuperi, per il consumo, molto stretto in tutti gli scenari da che circulemos.

Siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla confezione e la facilità con cui è in grado di affrontare più o meno simili caratteristiche senza problemi anche con le marce magliate, a patto di non lasciare il motore oltre 1.800 giri. Inoltre, è in grado di recuperare rapidamente se inerzia aiutato perdere ancora una volta, si adattano perfettamente con la trasmissione.Dal punto di vista del comportamento, questa è una unità che assicura bowling noto per la sua compattezza e aplomb, e ad eccezione di un piccolo sottosterzo nella negoziazione curve strette, appena notato movimento del corpo. Il passo 3122 millimetri ha gran parte della colpa su di esso, oltre a una sospensione che "sopportare" bene il veicolo su strada, anche se l'estremità anteriore suggerisce una certa grossolanità in determinate circostanze, soprattutto quando l'asfalto non regolare come dovrebbe essere.

Attualmente, la gamma Scudo è disponibile con tre motori, tutti Euro 5 diesel .La parte meno potente di un blocco di motore 1.6 litri per una capacità dichiarata di 90 CV e una coppia massima di 180 Nm.; ad esso associati, un cambio manuale a 5 marce, varie le tipologie e modelli come il fiat scudo furgone, oppure furgone frigo, pik up, disponibili anche modelli con passeggeri a 9 posti con porta laterale.

StampaEmail

I nostri Partner

      furgonifrigo.eu                    TrasportiAtp