al vostro servizio

samoter 2017

Francia promette sanzioni per i conducenti che passano di riposo settimanale a bordo del camion

Il governo francese (come il Belgio), ha preso una lacuna del regolamento 561/2006 sulla regolamentazione del riposo settimanale normale (più di 45 ore consecutive), che prevede espressamente che può essere trasportato in cabina di camion, a vietare sotto pena di € 30.000 e un anno di prigione per l'imprenditore vettore.camionLa causa di questa misura potrebbe essere, a giudizio del CETM nella perdita di competitività delle imprese francesi di trasporto internazionale come conseguenza della concorrenza di imprese di altri paesi dell'Unione europea, realizzati in Francia con costi di trasporto e del lavoro fiscale più favorevole. Per CETM, "l'azione intrapresa dal governo francese è totalmente sproporzionato e viola la libertà di impresa, anche quando vettori internazionali sono obbligati a fermarsi sulle restrizioni territorio francese al traffico nei fine settimana, in grado di lasciare i veicoli incustoditi per ovvi motivi di sicurezza delle merci. "
Prendete il riposo settimanale al di fuori della volontà del veicolo, inoltre, un danno sociale ai conducenti, che devono essere parte del camion per 45 ore. "Questo comporta costi e disagi di ogni tipo per il normale svolgimento delle attività, dato che, oggi, le cabine sono dotate perfettamente per soddisfare gli obblighi di riposo."
Regolamento 561/2006 (che disciplina i tempi di guida e di riposo) permette l'altro espresso, la ridotta riposo settimanale (almeno 25 ore) e di riposo giornaliero (11 ore) si svolge nella cabina del camion, a condizione che sia adeguatamente preparato a farlo, come è il caso con la maggior parte dei veicoli per il trasporto internazionale di merci.[thanks camionactualidad.es]

StampaEmail

I nostri Partner

      furgonifrigo.eu                    TrasportiAtp